Lotto 2 14,00 EUR
Italia Occupazione Anglo Americana Napoli

14,00 EUR

[{"image":"https:\/\/cdn.philasearch.com\/A09453\/S20210101\/2.jpg","thumb":"https:\/\/cdn.philasearch.com\/A09453\/S20210101\/2.jpg"}]

14,00 EUR

Offri ora
The 800 days of Naples

The Allied Military Government and the post in divided Italy

In Naples it took four days, albeit terrible, to free itself from the Germans, but it took 800 to see the end of the Allied Military Government. Unlike the rest of Italy, which after a more or less short period was returned to the sovereignty of the Italian government, Naples was returned to the Italian administration only on January 1, 1946, together with Upper Italy and some strategic locations. And from December 1943 to July 1944 due to its position and its port, Naples was practically the capital of Italy, along with Salerno. And he saw not a few events at the postal level, nothing short of unique, such as two allied issues that almost immediately became Italian in all respects and an emergency stamp printed in a private establishment. It is the story told by "The 800 Days of Naples", in which historical events and postal events, postage stamps of all kinds and daily emergencies come together to form an exciting, tragic and human picture. Which shows once more how the post office and philately, if observed with due attention and without prejudice (including collectors), can offer an unparalleled historical documentation, which passes from the political-institutional interests of the authorities to the small everyday life of the population , in times of war limited even in the most elementary rights of family communication.

by Emilio Daffarra e Franco Filanci


Italian version:
Le 800 giornate di Napoli

Il Governo Militare Alleato e la posta nell'Italia divisa

A Napoli bastarono quattro giornate, seppur terribili, per liberarsi dai tedeschi, ma ce ne vollero 800 per vedere il termine del Governo Militare Alleato. A differenza del resto d’Italia, che dopo un più o meno breve periodo veniva reso alla sovranità del Governo Italiano, Napoli fu restituita all’amministrazione italiana solo il 1º gennaio 1946, insieme all’Alta Italia e ad alcune località strategiche. E dal dicembre 1943 al luglio 1944 per la sua posizione e il suo porto Napoli fu praticamente la capitale d’Italia, insieme a Salerno. E vide sul piano postale non pochi avvenimenti a dir poco unici, come due emissioni alleate divenute quasi subito italiane a tutti gli effetti e un francobollo d’emergenza stampato presso uno stabilimento privato. E’ la storia narrata da “Le 800 giornate di Napoli”, in cui eventi storici e fatti postali, francobolli d’ogni tipo ed emergenze quotidiane si alleano nel formare un quadro insieme appassionante, tragico, umano. Che mostra una volta di più come la posta e la filatelia, se osservate con la dovuta attenzione e senza pregiudizi (compresi quelli collezionistici), possano offrire una documentazione storica senza eguali, che passa dagli interessi politico-istituzionali delle autorità alla quotidianità spicciola della popolazione, nei periodi di guerra limitata persino nei più elementari diritti di comunicazione famigliare.

di Emilio Daffarra e Franco Filanci

Messaggio a Aste Laser Invest FILATELIA a Milano, vendita FRANCOBOLLI, stime, perizie

Accedi

Come utente registrato può inviare offerte, salvare i lotti preferiti, e controllare la cronologia delle sue offerte.

Non ancora registrato?

Clicchi qui per registrarsi

La sua offerta massima:

Ci sono altri lotti sul tuo modulo d’ordine. Tieni presente che le tue offerte per tutti i seguenti lotti verranno inviate insieme a questa offerta dopo aver fatto clic sul pulsante sottostante.
Base d’asta
Offerta
Lotto

La sua offerta massima:

Un attimo prego...